Opificio Verde

Una superficie verde di 73.000 mq di cui 11.000 coperti: questa la nuova sede dell’Opificio Verde, un Sistema di Gestione Ambientale conforme alla norma UNI EN ISO 14001:2015. Da due piccole casse di legno montate su una bicicletta, ad una sede produttiva dotata delle più innovative tecnologie. Nel corso degli anni, tra i tanti cambiamenti, il rispetto per l’ambiente è sempre rimasto un punto fermo. Infatti, l’azienda si preoccupa di migliorare le prestazioni ambientali, attenendosi ad un grande senso civico. Riducendo i consumi delle risorse energetiche e naturali, privilegia impianti e tecnologie a minor inquinamento e a maggior efficienza energetica. Per la famiglia Coppini sostenibilità non è soltanto una parola, ma un obiettivo da perseguire. Nella Food Valley, accanto all’Ente Fiere di Parma, sorge il nuovo Opificio, costruito per aderire al progetto “20/20/20” dell’Unione Europea. L’incremento del 20% dell’uso di fonti di energia rinnovabile, la riduzione delle emissioni di gas serra sempre del 20%, sono i traguardi che il “20/20/20”, e con lui la Coppini Arte Olearia, vogliono raggiungere.

Pannelli prefabbricati, sovrapposizione di due differenti materiali isolanti a masse diversificate: questi i materiali utilizzati per cercare di ottenere l’autosufficienza energetica con l’uso di energie pulite. Una meta ambiziosa che l’azienda, grazie alla sua grande determinazione, si ripromette di raggiungere addirittura prima della scadenza prestabilita. Una sfida che non ferma né intimorisce i membri di questo grande gruppo, i membri della famiglia Coppini Arte Olearia.

CERTIFICAZIONI 

La nostra sede produttiva è certificata Kosher, IFS, UNI EN ISO 14001:2015.