Gnocchi di castagne con olio Fumè

Ricette

Gnocchi di castagne con olio Fumè

gnocchi di castagne e olio fumè Coppini Arte Olearia

Gnocchi di castagne e olio affumicato

San Valentino si festeggi anche in cucina. Per questa giornata speciale abbiamo scelto questi gnocchi di castagne, una ricetta presentata da una coppia di Chef, Paco Zanobini ed Elena Minari, che con il loro progetto De Smart Kitchen hanno portato il loro amore in cucina.

La ricetta che ci hanno presentato è un piatto in cui si uniscono diversi ingredienti e sapori: gnocchi di farina di castagne, crema di zucca all’olio Fumé, carciofi marinati all’olio al rosmarino e scaglie di pecorino di fossa.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per gli gnocchetti di farina di castagne:

- 500 g di patate già lessate e pelate

- 100 g di farina di castagne

- 50 g di farina di riso (per cucinare un piatto senza glutine) o 50g di farina 00

- 1 uovo

 

Per la crema di zucca all’olio Fumé:

- 500 g di zucca Bertina

- 25 g di olio Fumé

- 375 g di acqua tiepida

- 6 g di sale fino

- 3 g di aceto di vino bianco

 - Olio evo Rocca de' Rossi

 

Per i carciofi marinati all’olio al rosmarino:

- 2 carciofi

- Condimento Olive & Rosmarino

- Sale q.b.

- Pepe q.b. a piacere

 

Per la finitura del piatto:

- 2 gambi di carciofo

- 1 porro

- Olio evo

 - Formaggio di capra stagionato q.b.

PREPARAZIONE

Iniziamo dalla crema di zucca. Preriscaldate il forno a 210 °C. Nel frattempo prendete la zucca, privatela della buccia e dei semi e tagliatela a fette spesse circa 2 cm. Disponetele su una teglia e conditele con il sale e un filo di olio extravergine d’oliva. Infornate e cuocete a 210°C per 20 – 30 minuti. Dopodiché, con l’aiuto di un mixer a immersione, frullate la zucca con l’olio Fumé, l’acqua tiepida e l’aceto di vino bianco. Regolate di sale e pepe, se necessario.

Ora prepariamo gli gnocchetti di castagne. Pelate le patate mentre sono ancora calde e subito dopo schiacciatele sulle farine che avrete versato sulla spianatoia. Aggiungete poi l’uovo e impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto morbido ma compatto.

Prelevate una parte di impasto e stendetelo con la punta delle dita per ottenere dei filoni (diametro 2cm circa); per farlo aiutatevi infarinando la spianatoia, di tanto in tanto, con della farina di riso o farina 00.

Disponete gli gnocchetti su un tagliere di legno infarinato o su una teglia rivestita di carta forno.

Procediamo con la preparazione dei carciofi. Dividete la testa del carciofo dal suo gambo, che terrete da parte per il soffritto in cui salterete gli gnocchi. Pulite la testa dalle foglie più esterne, dividetela in due,

ed eliminate la barbetta che si trova al suo interno. Tagliate i carciofi in julienne e conditeli con l’olio al rosmarino e un pizzico di sale.

Ora prepareremo il soffritto di porri e gambi di carciofo. Mondate il porro (eliminate le radici e la parte verde terminale) e tritatelo. Poi, prendete i gambi di carciofo, pelateli e tagliateli in dadolata. Fate soffriggere, in olio extravergine d’oliva, a fuoco medio, porri e dadolata.

Siamo quasi pronti per impiattare! Cuocete gli gnocchetti in abbondante acqua bollente leggermente salata. Quando vengono a galla, scolateli con l’aiuto di una schiumarola e versateli nella padella con il

soffritto. Fateli saltare velocemente, assaggiate e eventualmente regolate di sale.

Disponete in un piatto fondo un mestolo di crema di zucca tiepida all’olio Fumé. Nel centro posizionate gli gnocchetti e decorate con i carciofi marinati all’olio al rosmarino. In ultimo, grattugiate il formaggio di capra stagionato, condite con un filo d’olio extravergine d’oliva e…buon appettito!

14/Feb/21

Related posts