Sostituire burro con olio: ecco come fare

Ricette

Sostituire burro con olio: ecco come fare

sostituire burro con olio Coppini Arte Olearia

Tutti i segreti per sostituire il burro con l'olio extravergine

 

 

Una delle domande che più spesso ci fate è cosa usare al posto del burro e come sostituire il burro con l'olio. Spesso la scelta di utilizzare l'olio al posto del burro deriva da una scelta di salute. Di solito i nutrizionisti consigliano di utilizzare l' olio evo che è un grasso di origine vegetale ottenuto dalla spremitura a freddo delle olive, ricco di polifenoli, vitamina E, antiossidanti e acidi grassi monoinsaturi, tutte sostanze amiche della nostra salute.

 

Anche se le calorie del burro sono minori rispetto alle calorie dell'olio (758 kcal per 100 g di burro contro le 899 kcal per 100 grammi di olio evo), il burro è un grasso di origine animale e contiene colesterolo (che nell'olio extra vergine non c'è). Inoltre, il burro non può essere consumato da chi è intollerante al lattosio.

 

Sicuramente l'olio extravergine di oliva, per le sue qualità nutrizionali e organolettiche costituisce la migliore alternativa al burro (soprattutto se si utilizza un olio biologico), ma per determinate ricette vi consigliamo di sostituire il burro con alcuni dei nostri condimenti. Continuate a leggere l'articolo per scoprire quali.

Sostituzione burro con olio

Sostituire il burro con l'olio extravergine di oliva è piuttosto semplice. Quanto olio dobbiamo usare al posto del burro? Solitamente la percentuale di conversione burro olio è dell'80% (sostituiamo 100 grammi di burro con 80 grammi di olio extra vergine di oliva).

 

Per non stare sempre con la calcolatrice alla mano, online potete trovare diverse tabelle di conversione burro - olio. Noi abbiamo scelto quella del sito Fatto in Casa da Benedetta.

 

Se rispettare le dosi è fondamentale nella preparazione di ricette di pasticceria o nella preparazione di impasti, è molto più semplice se si tratta di sostituire il burro come condimento. Ad esempio a Parma si usa condire i tortelli di erbetta con abbondante burro e Parmigiano Reggiano, ma vi consigliamo di provarli con un olio extravergine di oliva dal fruttato medio, l'olio con le sue componenti aromatiche si rivela un ottimo sostituto del burro ed asalta il sapore del ripieno della pasta fresca.

 

Nella preparazione di piatti a base di carne, come ad esempio le scaloppine, potete utilizzare il nostro olio al rosmarino o uno dei condimenti da frangitura contemporanea che preferite. 

Come sostituire il burro nei dolci

Sostituire burro con olio nei dolci potrebbe sembrare strano, invece vi renderete conto che utilizzare l'olio al posto del burro nella preparazione di torte, lievitati e biscotti renderà i vostri dolci più soffici e friabili. Sono tantissime le ricette di dolci all'olio nelle varie tradizioni regionali. Non esiste un olio per dolci dedicato, molto dipende dal vostro gusto personale o dalla ricetta che andrete a realizzare.

 

Il migliore olio extravergine per dolci è senza dubbio un olio dal fruttato leggero, che non risulta troppo preponderante. Per alcune preparazione vi consigliamo di provare l'olio al limone o l'olio al mandarino che risultano particolarmente aromatici e permettono di evitare l'utilizzo di aromi. Se volete provare un'ottima torta all'olio vi consigliamo di provare la nostra Torta del Sole, una variante della classica Caprese al Limone con il condimento Olive & Limoni Coppini Arte Olearia.

 

Attenzione però a scegliere sempre un olio extravergine di oliva di qualità: in cottura infatti l'olio extravergine tende ad amplificare i suoi sapori e i suoi profumi...ma anche i suoi difetti. Utilizzare quindi un olio di bassa qualità rischia di rovinare la riuscita dei vostri dolci.

21/Apr/20